Cristiano Maramotti

Cristiano Maramotti nasce il 18 Settembre del 1964 e consegue il Diploma di Chitarra Jazz (Triennio).

Dal 1985 al 1995 è stato insegnante di chitarra moderna presso le scuole comunali di Povigio, Campegine, Fabbrico e Castelnovo Sotto.

Dal 1990 al 1993 partecipa ai tour di Viola Valentino e Orietta Berti.

Nel 1993 è autore, produttore e chitarrista del disco Fatur and Fax per Mediaset (Et. Sotterranei italiani). Oltre a numerosi Tour con artisti di diversa estrazione, incide e produce dischi di musica blues, pop e dance con le etichette Hitland, EMI, Warner, Sony, Dig It ,Kayman, collaborando anche con artisti emergenti come Little Taver, Pupilla, Jenny B., Jackie Perkins, Dany, Stefano Sani,e produttori come Vince Tempera, Roberto Danè, Alex Peroni, Alberto Pirelli.

Nel 1995 partecipa al tour di Ivana Spagna e incide il disco “Solo” di Paolo Belli.

Nel 1996 partecipa al tour dei “Ladri di Biciclette” e alla trasmissione televisiva “IL Boom” (Canale 5) collaborando come musicista presso Fininvest/Mediaset.

Nel 1997 lavora come chitarrista con il gruppo Gang, incidendo il disco “Fuori dal Controllo” per la WEA e apre i concerti di Luciano Ligabue a San Siro, Milano, Stadio Olimpico, Roma e Stadio delle Alpi a Udine. Con loro è impegnato in un tour di una cinquantina di concerti in tutta Italia.

Dal 1999 al 2005 collabora come chitarrista, co-arrangiatore e co-autore con l’artista Piero Pelù con cui realizza i dischi “Né Buoni né cattivi”, “Uomo Della Strada”, “Soggetti Smarriti” e il dvd live “Tra cielo e terra” per la etichetta WEA.

Con Pelù partecipa a circa trecento concerti e apparizioni televisive tra cui: Sanremo 2000 (Rai1) con Raffaella Carrà, Francamente me ne infischio” (Rai1) con Adriano Celentano, Quelli che il calcio (Rai2) con Fabio Fazio, Taratatà (Rai 2) con Vincenzo Mollica, Roxy Bar con Red Ronnie, Uno di Noi (Rai2) con Gianni Morandi, Festivalbar, Heineken Jammin’ Festival di Imola a fianco di Oasis, Skunk Anansie, Counting Crowes, Chemical Brothers, Live 8 al Circo Massimo di Roma (Rai 1, diretta mondiale), Jazz Festival di Nizza, MTV Day a Bologna, Milano, Napoli, Tim Tour, Premio Italiano della Musica (PIM-canale 5), Italian Music Awards.

Durante le sessioni di registrazione dei dischi di Pelù collabora con Corrado Rustici, Eliades Ochoa, Vinnie Colaiuta, G.Maroccolo, R. Gualdi, R. Tesi, A. Aiazzi,D.Bagni, F. Caforio, R. Terzani e molti session man italiani e stranieri.

Nel 2003 è fondatore del gruppo “La Notte delle Chitarre” con Alberto Radius, Maurizio Solieri, Ricky Portera, Max Cottafavi., con cui incide un disco dal titolo “La Notte delle Chitarre”.

Nel 2003 Partecipa al concerto della Premiata Forneria Marconi in Piazza del Campo a Siena.

Nel 2003 realizza il disco “Italy plays Fender” con i colleghi Dody Battaglia (Pooh), Andrea Fornili (Stadio), Paolo Gianolio (Baglioni), Daniele Bagni, Fabio Mora e Roberto Drovandi (Stadio).

Fino al 2005 svolge una serie di seminari didattici sul territorio italiano ed è endorser Vox, Hiwatt e Maton.

Nel 2006 collabora con il gruppo Stadio e realizza il tour estivo, vince il premio della critica nell’ambito del premio Ciampi con il brano “Confesso” cantato dal cantautore Graziano Romani.

Nel 2006 è insegnante presso la Scuola di Musica “Giacomo Moro” di Viadana.

Insegnante di: Chitarra Moderna/Elettrica