Valerio Volpi

Valerio Volpi nasce il 20 Giugno del 1953 a Tresigallo.

Inizia gli studi musicali presso la scuola di musica comunale di Tresigallo e in seguito prosegue presso i conservatori e licei di Ferrara, Rovigo e Reggio Emilia dove consegue il diploma in tromba.

Perfeziona la sua formazione partecipando a corsi, stage e seminari di alto livello.

Nel 1982 a Reggio Emilia partecipa presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali A. Peri al seminario sugli strumenti a fiato (ottoni), Tromba, Trombone e Corno, tenuto dai maestri Pierre Thibaud, Vinko Globokar e Antonio Jervolino.

Partecipato inoltre a corsi di qualificazione professionale per orchestra tenuti presso la Scuola musicale di Fiesole, frequentando anche corsi di musica da camera.

Presso il Teatro Consorziale di Budrio di Bologna segue corsi di formazione per orchestra.

Arricchisce la sua professionalità studiando composizione presso il Conservatorio di Rovigo, strumentazione e direzione con i corsi dell’Ambina e Abner per banda, tenuti da Padre Callisto Giacomini docente di strumentazione e orchestrazione per banda presso il Conservatorio di Bologna.

È insegnante di ottoni, tromba, trombone, corno, bassotuba, teoria e solfeggio, lettura, armonia, storia della musica, esercitazioni orchestrali.

Ha lavorato presso la Scuola di musica “Erato” Centro Studi musicali ed artistici di Correggio (RE), ricoprendo i ruoli di docente, direttore e presidente.

È direttore della banda cittadina di Santa Vittoria di Gualtieri (RE).

È insegante nella Scuola media statale S. Giovanni Bosco di Campogalliano (MO), Scuola media statale di Carpi (MO), Scuola media statale Marconi di Modena, Istituto sup. di Guastalla (RE), Istituto Magistrale Matilde di Canossa di Reggio Emilia, Scuola elementare di Novellara, Scuola elementare La Cantona di Correggio, Scuole elementari di Rio Saliceto e di Campagnola Emilia, scuole dell’infanzia del territorio.

È in possesso del patentino di O S A, conseguito attraverso i corsi della regione Emilia Romagna e segue aggiornamenti di musicoterapica, lavora con bambini, ragazzi, adulti, anziani con difficoltà psichiche e motorie utilizzando le sue conoscenze ed esperienze in tutti i campi delle applicazioni della musica.

Nel 2015 e 2016 presso il PMI di Reggio Emilia per conto dell’USL svolge dei laboratori di musicoterapica.

Dal 2015 lavora come esperto di musicoterapica al Liceo Artistico Statale “G. Chierici” di Reggio Emilia.

Svolge altri impieghi analoghi presso il Centro Disabili gravi di Mirandola (MO), Casa protetta di Cavezzo (MO), Casa protetta di Ravarino (MO), Centro Disabili S. Lorenzo di Sorbara (MO).

Nella concertistica, dopo diversi anni di attività nella musica leggera insieme ad alcuni amici e solisti, contribuisce alla formazione del gruppo cameristico di strumenti a fiato “Accademia Ottoni” di Reggio Emilia, col quale partecipa a numerosi concerti e manifestazioni come l’accoglienza del Santo Padre a Reggio Emilia, la consacrazione di otto sacerdoti presso la Cattedrale di San Prospero di Reggio Emilia.

Vince diversi Concorsi Nazionali ed Internazionali come il Concorso Nazionale Città di Genova qualificandosi al primo posto. Nel Concorso Europeo Città di Moncalieri (To), secondo premio. Terzo premio nel Concorso Internazionale Città di Stresa.

Nel 1986 partecipa come prima tromba alla prima Internazionale del “Canto di un giorno” di Hernest H. su musiche e regia di Andrea Centazzo, libretto di Pier Maria Tosolini nell’Auditorium di Monaco di Baviera prodotto dalla città di Udine, con conseguenti registrazioni.

Lavorato per un quinquennio con l’Orchestra da Camera “Archi Italiani” Città di Parma.

Collabora per molti anni con l’Orchestra e il Coro Euridice di Bologna sotto la direzione di Pier Paolo Scatolin, direttore e docente del Conservatorio di Mantova.

Collabora inoltre con l’Orchestra da Camera “Camerata Musicale Padana” di Carpi (Mo).

Suona in importanti teatri italiani: Teatro Regio di Parma, Teatro Alla Scala di Milano, Teatro Valli di Reggio Emilia, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro di Modena, Teatro di Piacenza e altri tra i quali Roma, Napoli, Firenze, Verona e Mantova.

Lavora con maestri di fama mondiale tra i quali Riccardo Muti, Claudio Abbado, Soudan, Chailly e collaborato con artisti sia italiani che stranieri come Luciano Pavarotti, Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia, Montserrat Cabaye facendo con loro produzioni liriche e sinfoniche: “Aida” di Verdi, “cavalleria Rusticana” di Mascagni, “Sonnambula”, “La donna del Lago”, “Otello”, “Carmen” di Bizet, “Bolero” di Ravel, sinfonie di Beethoven, Mozart, Strauss, Schuman eseguendo musiche che spaziano dal Barocco al Rinascimento come composizioni di Orlando di Lasso, Ludovico Grossi da Viadana, Claudio Monteverdi, J.S. Bach.

Esegue anche musiche di compositori moderni tra i quali Luigi Nono, Armando Gentilucci, Stockausen ecc. nel jazz si distingue occupando tutti i ruoli che competono al proprio strumento con Orchestre Big Band e artisti tra i quali Jazz Art Orchestra, C.B. Band Orchestra, Orchestra Ritmosinfonica della Rai, Orchestra di Musica d’uso del Conservatorio di Bologna ecc. e con cantanti come Gino Paoli, Ornella Vanoni, Fred Buongusto, Adriano Pappalardo, Renato Zero, Mina, Ether Parisi, Loretta Goggi.

Lavora per emittenti televisive quali Rai, Canale 5, Rete 4 ecc. nelle produzioni di operette con la Compagnia di Corrado Abbati e altri.

Dal 2018 è insegante presso la Scuola di Musica “Giacomo Moro” di Viadana.

Insegnante di: Tromba e Trombone