Propedeutica

A chi è rivolto
Bambini dai 5 ai 7 anni

Descrizione
“Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare giocando?” (Gianni Rodari)

Tutto ciò che è legato alla musica deve associarsi a qualcosa di divertente e ricreativo.

E’ importante che ogni attività di espressione musicale sia proposta sotto forma di gioco assolutamente non competitivo, poiché la competizione non stimola di certo la fantasia e l’apprendimento.

Il corso di educazione al suono e alla musica, offre la possibilità di accostarsi alla musica in modo semplice e divertente attraverso giochi che incoraggiano le capacità creative e il modo di esprimersi di ogni bambino.

Difficilmente i bambini di questa età hanno il controllo del proprio corpo e la conoscenza dei propri ritmi.

Finalità
Compito dell’insegnante sarà quello di guidarli pazientemente, attraverso giochi di concentrazione e di movimento, a coordinare respiro e gesto, voce e movimento per arrivare in un secondo tempo ad articolare semplici orchestrazioni ritmiche.

Gli allievi impareranno a conoscere e utilizzare vari strumenti a percussione e a sviluppare la coordinazione motoria necessaria per poi suonare strumenti veri e propri.

Per arricchire e completare l’esperienza musicale, particolare attenzione verrà riservata al canto.

L’educazione vocale infantile è quella che permette al bambino di ampliare e potenziare con gradualità le doti vocali presenti naturalmente in ciascuna persona, offrendo canti e filastrocche “su misura”, adatti all’estensione e alla capacità di tenuta del suono di una voce giovane e in formazione.

Con i più piccoli, inoltre, canti e giochi saranno preceduti da una storia o presentazione fantastica sulla base degli stimoli che un brano musicale può dare.

Inoltre, verranno proposte attività parallele che consistono in mimi scenette improvvisate, semplici coreografie o altre attività ritmiche.

Insegnante: Carmen Riva